Imperversa il caldo africano e le temperature arrivano vicine ai 40 gradi!

Sarà un Ponte del 2 giugno ‘rovente’, con il caldo che concederà una tregua solo al Nord, in particolare nelle aree alpine e prealpine. Il termometro, infatti, che da ieri è in costante risalita, ‘schizzerà’ fino a 38-40 gradi tra sabato e domenica, specialmente nelle zone interne del centro e del Sud.

Ma in generale farà molto caldo “dalla Toscana e dall’Emilia-Romagna in giù”, con la Pianura Padana che dovrebbe far registrare massime di 33-35 gradi. Responsabile delle alte temperature è l’anticiclone proveniente dall’Africa, che farà innalzare la colonnina di mercurio almeno fino a lunedì portano afa e umidità.

“L’area depressionaria che si è formata sulla penisola iberica – spiega Roberto Vallorani, previsore del Consorzio Lamma-Cnr – in concomitanza con la rimonta dell’alta pressione, favorirà il richiamo di aria molto calda al Nord Africa. Avremo così, da oggi e presumibilmente fino a domenica, che le temperature saliranno su valori ampiamente sopra la media, di 6-7 gradi, mentre a livello nazionale – nota il meteorologo – l’incremento rispetto ai valori tipici del periodo sarà di ben 11 gradi, principalmente domenica”.

Solo a partire dalla metà della prossima settimana le temperature inizieranno a scendere verso valori più consoni al periodo con l’arrivo di correnti fresche dal nord Europa che porteranno refrigerio e qualche temporale.