Imperversa in Calabria il fenomeno social “Samara Challenge”

E così, in una sera di inizio settembre piovosa, il “Samara Challenge” arriva anche a Pizzo. Due le segnalazioni, riporta il Quotidiano  del Sud, guarda caso a distanza di poco tempo e con l’immancabile foto, ieri sera: una su corso San Francesco, nei pressi del vicolo dei baci, l’altra su una spiaggia in località Marinella vicino al lido Daiquiri.

Ciò che sembra è che le Samare in questo caso potessero essere due, accompagnate anche da qualcuno pronto a fotografarle e a diffondere la notizia sul web; sicuramente Samara ha scelto di approfittare della prima sera di maltempo di fine estate con i negozi ed i locali del corso che hanno chiuso presto e di poche persone in giro per fare la sua comparsa.

Qualcuno è riuscita anche a riprenderla dal balcone di casa, altri giurano di averla vista e poi di essere salita in macchina con due amici.

I cittadini sui social intanto si sono sbizzarriti, tra commenti di scherno e di paura, con qualcuno che avverte che qualora dovesse trovarsela davanti le darebbe una bella lezione. Insomma il contagio è arrivato fin qui, anche se la Samara pizzitana, o almeno una delle due, ha un occhio in più per la moda, viste le sneakers ultima moda, il risvoltino ai pantaloni ed i capelli perfettamente piastrati.