Importatori svizzeri in visita in Calabria

UUnioncameresedena delegazione di importatori svizzeri, guidati da Marianna Valle vicesegretario generale della Camera di commercio italiana per la Svizzera, ha visitato alcune aziende eno-gastronomiche calabresi. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto regionale, promosso dal Dipartimento “Presidenza”, “Expo in Calabria-Missione di incontri per la filiera agroalimentare allargata”. Ad accogliere, a Lamezia, la delegazione è stata la Dirigente regionale del Settore “Cooperazione ed internazionalizzazione” Saveria Cristiano. Nel corso della conferenza stampa gli imprenditori stranieri hanno presentato le rispettive capacità commerciali. In rappresentanza della Regione, la dirigente Cristiano ha afferma che “e’ necessario per lo sviluppo delle aziende calabresi e del territorio regionale, nel suo complesso, guardare oltre i confini locali. Attraverso la proficua collaborazione con Unioncamere che è Ente attuatore di molti dei nostri progetti si è voluto promuovere la conoscenza diretta dei prodotti agro-alimentari d’eccellenza da parte degli imprenditori provenienti dai Paesi considerati “target” per la nostra economia regionale. Alle aziende interessate ad affacciarsi sui mercati stranieri ovvero ad incrementare le esportazioni – ha concluso – sono offerti importanti servizi gratuiti attraverso lo Sportello regionale per l’Internazionalizzazione, che rappresenta uno strumento di sviluppo importante che parte dalle effettive esigenze delle aziende e che queste ultime supporta nel difficile ma possibile percorso di internazionalizzazione”. I progetti dello Sprint (sportello regionale per l’internazionalizzazione) sono stati illustrati da Giuditta Mattace, soffermandosi sull’attività che lo Sportello sta svolgendo per l’expo 2015 e sul progetto “expo e territori”, sponsorizzato anche dal “Mise”. I dati relativi al sistema produttivo svizzero sono stati illustrati da Marianna Valle .“La comunità italiana in Svizzera – ha detto – è la prima per numero di presenze ed al contempo quella svizzera ha il PIL pro-capite più elevato in Europa. Pertanto i prodotti calabresi in Svizzera hanno un elevato vantaggio competitivo essendo prodotti unici e di alta qualità”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.