In aeroporto con 38 kg di farmaci cinesi non conformi, donna denunciata

È arrivata all’aeroporto internazionale di Lamezia Terme, con 38 chili di farmaci e medicinali cinesi ritenuti non conformi secondo il Codice Comunitario sui farmaci, per un totale complessivo di 1.616 pezzi, nascosti nei bagagli.

I militari della dipendente Squadra Operativa Stanziale del Gruppo della Guardia di Finanza di Lamezia Terme, congiuntamente al personale dell’ Agenzia delle Dogane, hanno infatti eseguito un controllo nei confronti di una donna in arrivo dalla Cina.

Dall’attività ispettiva è emerso che deteneva, occultati nei bagagli, al suo seguito ed al seguito dei figli minori, i farmaci e medicinali. Il tutto è sono stati quindi sequestrato (ai sensi dell’ art. 354 c.p.p.) e Ji Zucui è stata denunciata all’autorità giudiziaria per violazione degli artt. 50 e 55 del Decreto Legislativo 24.04.2006 n.219.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.