In bocca al Lupo …


Volley_Soverato5La forza della Volley Soverato? Sano agonismo. La bellezza della Volley Soverato? Cuore agonistico. Undici atlete costituiscono un forte team . Sono agonisticamente eccelse e passionali. Al Pala Scoppa o in trasferta, le Cavallucce marine stanno facendo emergere che nel profondo Sud sono grandi le capacità agonistiche. Grande è la voglia di vincere , sempre! La stagione 2015-2016 sta proseguendo positivamente ed è sorretta dall’eccelsa dimensione agonistica delle Cavallucce Marine. Ogni match è affrontato come una sfida che deve essere solo vinta. La zona d’attacco e la zona di difesa sono presiedute da Begic, Donà, Fresco, Caforio, Nardini, Travaglini, Bertone, Cumino, Vietti, Lupidi, Mastrilli; atlete che sudano, gareggiano, vincono. La qualità agonistica sta migliorando partita dopo partita. Il pubblico del Pala Scoppa ne è consapevole. Il lavoro di Secchi e di Stella ogni settimana amplifica la sete di vittorie delle ragazze. Vittorie cui stanno partecipando attivamente i numeri di Amadio, le diagnosi di Raffa, le corse di Ruocco, le manipolazioni di Galati. Il Presidente Matozzo da sempre non è incline a false promesse o a evanescenti parole. Crede moltissimo nel lavoro dei tecnici, crede nella qualità delle atlete a cui chiede di difendere allo stremo la maglia della Pallavolo Soverato. E’ da Ottobre 2015 che le giocatrici e lo staff tecnico stanno dimostrando nell’area di gioco di ogni palazzetto italiano di essere cosparsi di una fortissima carica agonistica. Siamo in tanti a notare i bellissimi gesti atletici dietro un muro, una battuta, una schiacciata, un salvataggio. Gesti che stanno facendo emergere la coralità dalla Volley Soverato. Stiamo assistendo a entusiasmanti espressioni tecniche da parte della palleggiatrice, delle centrali, della banda, delle opposte , delle libero che, ogni domenica , fanno comprendere ai tifosi e agli esteti dello sport quanto è bello vincere per se stesse, per Matozzo , per il pubblico, per la città di Soverato.

Enrico Vaccaro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *