In corso una campagna di smishing ai danni dei correntisti di diversi istituti bancari

È in corso una campagna di smishing ai danni dei correntisti di diversi istituti bancari. Attraverso un sms, apparentemente proveniente dal “sistema IoSicuro”, l’utente viene avvisato di un movimento sul conto corrente ed invitato a cliccare su un link per verificare l’operazione.

Il link reindirizza su un sito clone della banca dove per accedere bisognerà inserire le credenziali dell’home banking e il proprio numero di telefono. I dati inseriti saranno così nella disponibilità del truffatore.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni consiglia di attivare sul proprio dispositivo una buona protezione antivirus, di non cliccare mai sui link ricevuti via mail o SMS e di non inserire i propri dati personali, soprattutto quelli bancari.