Inaugurato all’aeroporto di Lamezia Terme il bookstore Rubbettino

È stata inaugurata ieri (venerdì) presso l’Aeroporto internazionale di Lamezia Terme la libreria Rubbettino. È il primo flagship store che la Casa editrice apre in uno spazio diverso da quello dell’azienda. All’intero sarà possibile trovare tutte le ultime novità Rubbettino e i classici più significativi selezionati da un catalogo che conta oramai più di quattro mila titoli.
La libreria, la cui gestione è stata affidata alla storica famiglia di librai e cartolibrai Astorino, si trova nell’area arrivi dell’aeroporto.

«C’è bisogno di dare un’immagine diversa della Calabria, che troppo spesso oscilla tra un’idea di una regione fatta solo di spiagge incontaminate (e per ciò stesso bisognose di essere colonizzate) e quella nerissima di una regione fatta di criminalità e malaffare» ha sostenuto l’editore Florindo Rubbettino «L’immagine che vogliamo veicolare anche con questo punto vendita che, non a caso è stato aperto nel primo luogo che un visitatore che arriva in Calabria incontra – ovvero l’aeroporto – è quella di una regione operosa, fatta da gente che lavora, che produce, capace di pensiero critico. Una regione che legge, che scrive, che pubblica, che ambisce, per una volta tanto, a essere punto di osservazione del mondo e non solo oggetto degli sguardi altrui».

L’apertura della libreria è stata celebrata nel modo più consono che si potesse immaginare, ovvero con la presentazione di un libro su due grandi eccellenze calabresi, il vino e l’olio: la guida dei sommelier AIS “I vini e gli extravergini della Calabria” a cura di Maria Rosaria Romano.
Alla presentazione, curata dalla sezione Calabria dell’Associazione Italiana Sommelier ha fatto seguito una degustazione di vini e olii offerti da Cantine Statti, Costantino e Tesori del Sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.