Incendio distrugge lido balneare, ipotesi dolosa

Notte di terrore a Paola dove un incendio di vaste proporzioni ha interamente distrutto uno stabilimento balneare di nuova costruzione, il Movida.

Le indagini non escludono alcuna ipotesi, ma al momento gli inquirenti propendono per una matrice dolosa, legata o ad una estorsione o alla capacità della struttura di diventare subito un punto di riferimento.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno faticato non poco per domare le fiamme e tenere il fuoco sotto controllo, anche perché all’interno della struttura erano posizionate anche alcune bombole di gas necessarie per il funzionamento della cucina.

Le indagini sono condotte dai carabinieri che sentiranno nelle prossime ore i titolari dello stabilimento, giovani originari di Fuscaldo ma considerati ormai paolani di adozione.

La struttura era un lido moderno e ben attrezzato che, negli ultimi tempi, aveva attratto molti turisti diventando un punto di riferimento. A Paola c’è preoccupazione e rabbia per l’accaduto che avviene in piena stagione estiva, distruggendo un locale che si era imposto sul mercato.