Incidente di caccia, uomo di 30 anni ucciso da un colpo accidentale

Incidente di caccia nel pomeriggio di ieri nella zona del lago Angitola, nel territorio comunale di Maierato. Secondo una prima ricostruzione, un cacciatore – maresciallo in forza alla Guardia di finanza di Vibo Valentia – sarebbe stato colpito accidentalmente e ucciso mentre si trovava impegnato in una battuta di caccia alla volpe nei pressi dell’agriturismo Il borgo sul lago.

Il giovane, Luca Pulzoni, nemmeno 30enne, originario della provincia de L’Aquila, sarebbe stato attinto da un colpo partito accidentalmente dal fucile di un suo compagno di battuta e quindi sarebbe precipitato in un dirupo, dove sarebbe poi deceduto per dissanguamento.

Allertati dai presenti, sul posto sono sopraggiunti i sanitari del 118 e i vigili del fuoco per il recupero del malcapitato. Operazioni rivelatesi particolarmente complicate per via della natura impervia del terreno. Nel luogo dell’accaduto, per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, si sono portati anche i carabinieri della Stazione di Maierato e della Compagnia di Vibo Valentia.