Incidente sulla SS106, dopo oltre un mese di agonia muore comandante dei vigili urbani di Roccella Jonica

Alfredo Fragomeli, comandante dei vigili di Roccella Ionica, non ce l’ha fatta. Dopo giorni di sofferenza, è deceduto in ospedale, a causa delle gravissime ferite riportate in seguito al terribile incidente stradale di cui è stato vittima oltre un mese fa.

E’, infatti, la terza vittima del tragico incidente di Riace dello scorso 29 agosto, sulla statale 106, dopo la morte, avvenuta sul colpo, del brigadiere Silvestro Romeo, e della moglie Giusy, deceduta in ospedale.

Nel sinistro sono rimasti coinvolti un’auto e due moto. Silvestro, marito di Giusy, era carabiniere in servizio presso il Nucleo Comando del Gruppo Locri e viaggiava a bordo della sua moto di grossa cilindrata assieme alla moglie Giusy, funzionaria dall’ufficio Politiche Sociali del Comune di Roccella Jonica.

Sull’altra moto viaggiava Alfredo Fragomeli, che dopo un mese di lotta non è riuscito a sopravvivere a quel terribile impatto.