Infastidisce passanti e danneggia macchina dei carabinieri, 23enne arrestato

In una piazza del corso principale del centro storico del capoluogo, nei giorni scorsi, era stato segnalato un giovane, probabilmente straniero, che inveiva e infastidita numerosi passanti senza alcun apparente motivo. Sul posto sono interventuti i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Catanzaro.

In evidente stato di alterazione psicofisica, identificato in O.B., 23enne marocchino, già noto alle Forze dell’Ordine per numerosi precedenti per reati vari, è stato notato mentre inveiva ancora nei confronti di passanti e, in particolare, iniziava a scagliarsi verbalmente contro uno di essi, colpendolo. Il giovane, ha tentato di colpire anche i militari con degli schiaffi, colpendo anche lo specchietto di una delle auto di servizio, danneggiandolo vistosamente e spezzandolo, fino a causarne il distacco.

Dopo i primi momenti concitati, i Carabinieri hanno immobilizzato il giovane, conducendolo in caserma per gli accertamenti del caso. Nel corso della colluttazione, due militari hanno riportato alcune contusioni e escoriazioni. In ragione di quanto avvenuto, O.B. è stato quindi arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e sottoposto momentaneamente alla misura degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, al termine della quale è stato destinatario dell’obbligo di firma, con l’ulteriore divieto di allontanarsi da casa nelle ore serali e notturne.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.