Ingiusta multa sulla Statale 106 a Montauro

Scrivo questo mio sfogo e credo di altre centinaia di automobilisti che giornalmente percorrono la la s.s. 106  Soverato – Catanzaro, alcuni giorni scorsi ho ricevuto una multa da parte del comune di Montauro per aver transitato nel tratto Montepaone – Pietra Grande, “all’incredibile velocità di 77 Km./h.” 

Multa che  pagherò in quanto credo che quando  si commette una infrazione si deve pagare.

La mia domanda è: 

in una Regione dove si costruisce una nuova strada o si amplia una esistente credo lo si faccia per diminuire i tempi di percorrenza, far scorrere il traffico così facendo agevolando la distribuzione .

Posso capire il limite di 50 Km./h. a Copanello dove la strada si restringe e ci sono degli esercizi commerciali, ma no nel tratto indicato di riferimento della multa; forse lo sviluppo in Germania è dovuto anche a tantissime strade senza limiti di velocità fuori dei centri abitati, da noi invece pare che lo sviluppo sia ostaggio di amministratori che non per la sicurezza dei cittadini ma solo per fare cassa si inventano di tutto.

La cosa curiosa e che nello stesso tratto di riferimento, a distanza di 500 M. il comune di Montepaone ha installato 2 autovelox con limite di velocità di 90 Km./h.

Quali dei due sindaci ha ragione? forse non lo sapremo mai.

Certo che questa mia segnalazione verrà condivisa da altri automobilisti vittime delle stesse multe, invito le autorità competenti a rendersi conto che lo sviluppo e legato alla viabilità, come  l’alta velocità ferroviaria, è inutile costruire strade ampie veloci e sicure se poi per volere di alcuni sindaci si deve transitare con cavalli e calesse.

Allegati 1 Foto, tratto stradale dove è avvenuta la multa.

Cordiali Saluti Francesco Antonio Monardo