Interventi di pulizia e decespugliamento nei quartieri Sud di Catanzaro

Sono in atto, in questi giorni interventi di pulizia e decespugliamento nei quartieri Sud di Catanzaro. E dopo l’intervento di pulizia dei canaloni a Santa Maria, ora è la volta dei quartieri Aranceto , Pistoia, Isonzo, Corvo. Si, sembra irreale, ma succede.

Quelle periferie a sud di Catanzaro, la cui riqualificazione è da sempre stata cavallo di battaglia di tutti i candidati a sindaco della città, sia di destra che di sinistra o centro,ma poi puntualmente disattesa, ora sembra sia diventata realtà. Così è, a quanto pare, con la nuova amministrazione comunale di centrosinistra targata Nicola Fiorita. E, sotto la guida dell’assessore all’Igiene Pubblica, Aldo Casalinuovo, nelle periferie Sud di Catanzaro, da sempre nel degrado, abbandonate e dimenticate, ora si sta muovendo qualcosa, si respira un’aria nuova .Almeno sul fronte della pulizia.

Ogni martedì, in questi quartieri Sud con l’ausilio del cosiddetto” Ragno” vengono rimossi i rifiuti ingombranti ad opera degli operatori ecologici della Sieco. Non solo, ma chi vive queste realtà periferiche commenta,quasi con stupore, che si vedono anche spazzini con tanto di ramazza e paletta a pulire le strade se non addirittura in alcuni casi anche la stessa macchina idropulitrice.

Ieri mattina, in Via Caduti 16 marzo, sono stati diversi i residenti rimasti piacevolmente sorpresi di vedere all’opera , di buonora, tre operai Sieco che stavano decespugliando. Un timido segnale di inversione di tendenza , dunque, che la popolazione delle periferie,che non è certo di serie B, aspettava da tempo e che, si spera, possa avere la giusta continuità nel tempo.

Amalia Feroleto