Intervista al Mister del Club Quadrifoglio Soverato, Francesco Cento

Sabato 12 novembre inizia il campionato di serie D per il Club Quadrifoglio, in merito all’esordio abbiamo intercettato il nuovo mister dei biancorossi Francesco Cento.

cento

Francesco Cento

Mister, quali sono le prime sensazioni sul Club Quadrifoglio?

Prima di tutto ringrazio il presidente Gualtieri e la dirigenza tutta Vittorio Lentini ,Rosario Rijllo e Vincenzo Caridi, per avermi dato fiducia. Le sensazioni sono positive, una società che non vuol strafare e vuole nello stesso tempo crescere. Assieme infatti portiamo avanti un programma improntato sulla serietà e il divertimento. Un grazie anche a Luigi Cosentino, che mi aiuta in questa nuova esperienza. Il suo aiuto è fondamentale .

Mister, due mesi circa di preparazione, quali sono le considerazioni sul lavoro fin qui svolto e soprattutto sei soddisfatto dell’impegno della squadra?

Tutti si stanno impegnando al massimo , e in tutti  vedo passione e abnegazione in ciò che fanno non avrei potuto chiedere di più.

Le partite amichevoli e i primi impegni ufficiali in Coppa Calabria cosa hanno indicato in tal senso?

Le partite finora fatte, 2 amichevoli e le gare del memorial S. GALLO, hanno evidenziato che c’è ancora tanto da lavorare . Siamo coscienti che nonostante il passaggio del turno contro il Montauro,  i turni successivi saranno più ardui sa superare. Certo è che ci metteremo il massimo per andare avanti.

Quale sarà per voi l’obiettivo stagionale?

L’obiettivo è di ben figurare nel campionato e di crescere sotto l ‘aspetto tattico e tecnico.

Considerazione nuovi acquisti?

I nuovi acquisti arrivati sono Basile ,Sinopoli,Lifrieri, Barni,Procopio ,Mongiardo e Gidari. Sinopoli e Basile aiuteranno i giovani a crescere . Giovani che stanno comunque dimostrando di essere già all’altezza della situazione.

Quali saranno le squadre candidate alla promozione?

Non di certo noi, da ciò che sento dire sarà un campionato molto ostico e con squadre ben organizzate, basti pensare alla Fortuna dei vari Galeato e Amerato o all’Accademy Davoli dei vari Panetta,Parisi,Santise e Celia, gente d’esperienza, con campionati giocati in C1 . Queste due società ritengo si giocheranno la vittoria finale. Non conosco bene le altre società quindi potrebbe esserci qualche altro sorpresa. Noi ci riserviamo un ruolo secondario e cercheremo di rendere le cose difficili a tutti coloro i quali affronteremo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.