Intimidazione a un’impresa nel catanzarese, in fiamme una betoniera. Raffica di proiettili sui camion

Una betoniera data alle fiamme e alcuni camion presi a colpi di pistola. È un chiaro messaggio intimidatorio quello lanciato ad un’impresa di costruzioni di Amato, nel Catanzarese che ha subito danni per oltre 200mila euro.

Anche il quadro elettrico centrale che alimenta l’intera ditta è stato gravemente danneggiato. Al momento del fatto non erano presenti né il titolare né i dipendenti. Allo stato attuale non si conoscono le ragioni dell’atto intimidatorio ma i militari dell’Arma hanno avviato le indagini.