Intrattenimento danzante abusivo, sanzionato titolare di un locale sulla spiaggia di Catanzaro Lido

Nell’ambito dei controlli predisposti dal Questore della provincia di Catanzaro per assicurare il rispetto delle misure disposte per contenere il contagio da COVID 19, personale della Squadra Polizia Amministrativa della Divisione PAS della Questura di Catanzaro, nella scorsa notte, ha proceduto al controllo di un locale pubblico, ubicato nel lungomare Giovino di Catanzaro Lido.

Al momento dell’intervento dei poliziotti, in tale locale era in corso una serata danzante, in totale e palese violazione della normativa anti Covid-19 vigente che vieta questo genere di eventi, riscontrando una massiccia partecipazione di giovani, i quali stazionavano in piedi, occupando tutto il perimetro del locale, intenti a ballare sulle note di musica ad alto volume, selezionata da un DJ, senza, altresì, che i partecipanti e il personale in servizio (barman, camerieri e lo stesso DJ) indossassero le mascherine e rispettassero alcuna forma di distanziamento interpersonale.

Per le violazioni sopra descritte, al titolare del locale, oltre alla contestazione della prevista sanzione amministrativa, il personale della Squadra Amministrativa ha irrogato la misura della chiusura provvisoria dell’attività, per la durata di cinque giorni, a far data dal 09 luglio 2021.

Inoltre, nel medesimo contesto operativo, veniva contestata un’ulteriore violazione di legge consistente nella somministrazione di bevande alcoliche oltre le ore 3.00.