Italia-Lituania. Study visit a Soverato organizzata dall’associazione JUMP

Martedì 21 Novembre, durante il corso di lingua inglese offerto dalla Libera Università Popolare della Terza Età e del Tempo Libero, all’Istituto Tec. Economico “A. Calabretta” di Soverato si dà il via ad un incontro dal sapore internazionale. Con il progetto Erasmus Plus KA1 “ECVET Generations”, l’associazione JUMP, faro nel processo di internazionalizzazione della Calabria, porta nella piccola Soverato l’associazione TEMCA (Association of Centres for Countinuous Training), una rete di enti di formazione che opera in Lituania in favore di adulti da ri-collocare nel mondo del lavoro.

All’interno di un progetto dal respiro più ampio, che prevede un confronto tra Italia e Lituania sul tema della qualità dei sistemi di formazione e istruzione in una Europa in continuo movimento e mutamento, è risultato decisamente importante mettere a stretto contatto la realtà lituana e quella soveratese, entrambe custodi della formazione di adulti in maniera trasversale, attraverso un’organizzazione assolutamente autonoma che realizza progetti ed eventi. Si tratta di cittadini che contribuiscono a promuovere la cultura e l’apprendimento per vie diverse da quella scolastica.

Alla presenza del presidente dell’associazione JUMP, il Dott. Pietro Curatola, e del presidente dell’Università, Prof.ssa Sina Pugliese Montebello, modera l’incontro la Prof.ssa Karin Van Beek, colei che cura il corso di inglese all’interno dell’Università. Attraverso una lezione libera da programmi standard, interattiva e molto pratica, inizia il vero e proprio confronto tra i membri che compongono le due realtà. In lingua inglese, ognuno si presenta all’altro. Dapprima in maniera molto scherzosa, raccontando un po’ della propria vita, la famiglia, i figli, il lavoro, il tempo libero.

Poi si passa al confronto delle esperienze all’interno delle proprie associazioni. Come a Soverato, anche in Lituania esiste L’Università della Terza Età, ma ciò che c’è di diverso è il clima di empatia e accoglienza che si respira nella piccola cittadina calabrese. Ecco che dalle parole del Vice-direttore del Jerusalem Labour Market Training Center, Mrs Jurgita Bražinskienė emerge la gioia di essere a Soverato, di conoscere una realtà preziosa come quella dell’università della Terza età per la comunità locale, profondamente simile a quella lituana. L’incontro si conclude con la consapevolezza di aver assistito ad un importante e innovativo incontro culturale che riempie di curiosità i partecipanti, quella di voler scoprire ancora di questa cultura lituana che sembra così lontana da Soverato, eppure si è dimostrata profondamente vicina.

Floriana Ciccaglioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *