Joy Volley, al via il progetto Scuola a Nocera Terinese

Continua a pieno ritmo l’attività della Joy Volley sul territorio per promuovere lo sport. A tal proposito è partito, per il secondo anno consecutivo, il progetto “Mente in Movimento” per l’anno scolastico 2018-2019 a Nocera Terinese, progetto, che riguarderà le quinte classi delle scuole primarie del plesso della marina dell’Istituto Comprensivo di Nocera Terinese.

Un progetto che suggella un’importante sinergia tra la Joy Volley e le istituzioni scolastiche locali e che mette in primo piano la consueta attenzione allo sport da parte della Dirigente Scolastica dott.ssa Pascuzzi, dimostrato anche dalla proficua e costante collaborazione tra l’Ente e la società sportiva guidata da Antonio Stella. “Si tratta di un’attività ludico-motoria che sarà svolta nelle quinte classi della scuola primaria di Nocera Terinese”, spiega il responsabile della Joy Volley, Antonio Stella . “In questo modo”, prosegue Stella, “i ragazzi avranno la possibilità di venire a contatto con la discipline della pallavolo, con la competenza degli istruttori qualificati, svolgendo un percorso che li condurrà a disputare un torneo interclasse, interistituto e con l’invito a partecipare al Beach Volley per Tutti del 2 giugno a Soverato.

“Siamo molto soddisfatti di poter continuare a proporre simili attività nelle scuole primarie. In un’epoca in cui anche i nostri bambini sono sottoposti ai ritmi frenetici della multimedialità, è importante far loro riscoprire il valore della motricità e della vita all’aria aperta, quando ciò è possibile, introducendo un percorso simile, a partire dalle primarie, che avrà la durata dell’intero anno scolastico”, aggiunge Antonio Stella.

“Abbiamo deciso di investire in questo progetto poiché l’attività sportiva nelle scuole non può che aumentare il benessere dei ragazzi e poi, proprio perché la scuola è la prima istituzione in cui l’individuo si forma, è fondamentale che sin da qui si inizi la pratica sportiva come strumento di integrazione all’interno della società. Nella sua crescita, il ragazzo ha necessità di essere consapevole del proprio corpo, anche perché gli studi scientifici attuali tendono sempre più a confermare che una maggiore attività motoria influenzi positivamente anche una maggiore attività di apprendimento”.

La Joy Volley è soddisfatta per questo rinnovato progetto all’insegna della promozione di uno stile di vita sano e di un primo approccio allo sport, che cerca di prevenire fenomeni quali obesità, sempre più frequenti anche nei più piccoli, e promuovere l’integrazione, la consapevolezza del proprio corpo e, anche, di quelle che sono le regole del gioco e dello stare insieme”,

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.