Joy Volley lancia il progetto “Plastic Free” in palestra

Una piccola sorpresa accoglierà i ragazzi che frequentano i corsi di attività motoria, di minivolley e di volley organizzati dalla Joy Volley al rientro dalle vacanze estive, lanciando il progetto di sensibilizzazione ambientale per concretizzare l’obiettivo di una drastica riduzione dell’uso della plastica.
L’iniziativa vuole essere un esempio concreto per sensibilizzare i propri tesserati e le loro famiglie a contribuire, con piccoli gesti, alla salvaguardia dell’ambiente».

«Ci è sembrato importante – commenta Antonio Stella – iniziare dalla palestra, perché tramite i ragazzi possiamo portare il messaggio in ogni famiglia».
In concreto il progetto prevede:
• Fornire ai propri tesserati borraccia in alluminio per portarsi l’acqua in palestra.
• Non utilizzare plastica monouso durante eventi
• Promuovere azioni di sensibilizzazione sull’importanza di ridurre l’inquinamento da plastica tra i tesserati e le loro famiglie
• Farsi ambasciatori della campagna #PlasticFree con altre realtà pubbliche o private.

Nel corso della stagione sportiva saranno portate avanti iniziative per sensibilizzare atleti e famiglie sulla necessità di adottare stili di vita sostenibili, sensibilizzando fortemente verso i temi della gestione dei rifiuti e dell’importanza del riciclo, iniziativa già promossa nel corso dell’estate con “Ricicla Estate, la raccolta differenziata ti segue in vacanza” iniziativa lanciata da Legambiente Calabria con il contributo del Conai e la collaborazione di Joy Volley per la tappa di Soverato.