La Nefrologia in Calabria: tradizione e futuro tra i due mari

E’ in programma per domani, 23 settembre 2015, a partire dalle ore 9, presso il Campus dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, il Congresso Regionale 2015 dal titolo: ‘La Nefrologia in Calabria: tradizione e futuro tra i due mari’, promosso dalla Sezione Calabrese della Società Italiana di Nefrologia (SIN), costituita dal Presidente Professore Giorgio Fuiano, dal Segretario Dottoressa Mariadelina Simeoni e dal comitato direttivo composto dai medici: Vincenzo Bruzzese, Luciano Di Paola, Pietro Finocchiaro, Antonio Nicoletti, Massimo Senatore. L’evento si fregia del patrocinio della Regione Calabria, dell’Università Magna Graecia, dell’A.O.U.P. ‘Mater Domini’, dell’ANED, del Comune di Tiriolo, della Croce Bianca di Catanzaro e dell’Associazione Nazionale Carabinieri ‘G. Arruzzo’ di Catanzaro. Quest’ultima, sempre sensibile alle problematiche che attengono la salute del cittadino, ha condiviso in pieno le finalità del congresso, fino a mettere a disposizione i propri volontari che, coordinati dal vice presidente ANC Brig. Capo Michele Iuliano, per l’intera giornata, daranno un supporto logistico importante durante lo svolgimento dei lavori congressuali.

Il Congresso della SIN regionale rappresenterà un momento d’incontro per tanti nefrologi che accorreranno da ogni parte del territorio calabrese per discutere su molte attuali problematiche nefrologiche, quali le metodologie diagnostiche e terapeutiche in Nefrologia e Dialisi.

I lavori si articoleranno in cinque sessioni incentrate sulla Diagnostica per Immagini in Nefrologia, sugli Accessi Vascolari per Emodialisi, sulla Dialisi Peritoneale, sulle Tecniche Dialitiche Extracorporee e sul Trapianto di Rene, che saranno curate da due relatori extra-regione con notevole esperienza nel campo dell’ecografia applicata alla Nefrologia e da relatori scelti tra le giovani leve della Nefrologia calabrese. Una sessione poster sarà infine dedicata alla presentazione di dati relativi alla ricerca scientifica clinica e sperimentale calabrese. In conclusione, si terrà l’Assemblea Societaria della Sezione Regionale SIN in cui i soci avranno modo di affrontare i temi di attualità e politica sanitaria calabrese.

L’organizzazione di questo Congresso è solo uno degli obiettivi raggiunti dalla SIN-Sezione Calabria. Molti altri progetti sono già in cantiere. Ha, difatti, il mandato di portare avanti programmi scientifici finalizzati alla ricerca e all’ottimizzazione della gestione clinica del paziente nefropatico, passando anche per l’interazione con le istituzioni al fine di un’organizzazione sostenibile dei servizi sanitari di Nefrologia e Dialisi nel territorio calabrese. Di recente, diverse azioni sono state messe in campo, quale la redazione di un Progetto di Dialisi in Vacanza, che potrebbe rappresentare una notevole direttiva di sviluppo sia del settore sanitario che turistico, e la consegna alla Dirigenza del Comparto Sanità della Regione Calabria di una Proposta di riorganizzazione della rete nefro-dialitica calabrese che, non prescindendo dall’attenzione alla spesa, metta al centro delle disposizioni regionali, le crescenti e forse sottostimate esigenze del paziente nefropatico. La sezione ANC, nella persona del suo presidente Ten. Maurizio Arabia e del consiglio direttivo, non può che plaudere all’impegno e al lavoro portato avanti dalla SIN Calabria, ed è sempre pronta a sostenere tutte le iniziative volte a migliorare e intensificare gli strumenti per prevenire e curare le malattie del rene.

locandina congresso

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.