La ricetta dell’amministrazione Severino per lo sviluppo di Santa Caterina dello Ionio

“Dopo la consegna dei lavori di ristrutturazione delle Chiese del Centro Storico, la ditta aggiudicataria della gara d’appalto ha iniziato quelli relativi alla videosorveglianza pubblica. Sarà così installato un considerevole numero di telecamere a tutela dei cittadini e a presidio dell’intero territorio comunale. 

Contestualmente nei giorni scorsi, l’impresa Calcestruzzi Carmine Veltri, dopo essersi aggiudicata la gara d’appalto pubblico, ha avviato gli interventi di messa in sicurezza e regimentazione delle acque nel nostro territorio attraverso il ripristino della strada interpoderale Mola-Petruso che avevamo inserito nella nostra programmazione elettorale. Quest’opera è oggetto di discussione da circa cinquant’anni, da quando avevo i calzoncini corti. 

Oggi finalmente alle parole e ai proclami seguono i fatti e la sostanza.  Perché di sostanza è fatta questa amministrazione comunale che è ambiziosa e capace di portare all’attenzione degli enti sovraccomunali soltanto progetti credibili che saranno sempre finanziati… al di là del colore politico. 

I punti programmatici che abbiamo sottoposto all’attenzione dei cittadini mirano a migliorare la qualità della vita in questo piccolo paese e siamo fermamente convinti che questo obbiettivo passa attraverso analoghi interventi che incidono nello sviluppo del territorio. Così come la nostra azione amministrativa che è improntata sulla trasparenza e la legalità.

Tant’è vero che abbiamo avviato un’interlocuzione con il Prefetto per l’adozione del Protocollo di legalità in materia soprattutto di lavori pubblici.  Chiunque cerca di oscurare vanamente il lavoro positivo di questa squadra di governo, mente a se stesso e agli altri”.

Francesco Severino