La ricetta dematerializzata in Calabria é una presa in giro

Era stata annunciata, in pompa magna, molto tempo fa l’entrata in vigore in Calabria della ricetta dematerializzata ma si è dimostrata solo una presa in giro.

La ricetta ha solo cambiato colore: da rossa è diventata bianca. Infatti per poter accedere alle prestazioni specialistiche o per ritirare i farmaci bisogna esibire la ricetta (bianca) che porta la seguente dicitura “Pro memoria per ….”

Nel resto d’Italia basta esibire la tessa sanitaria perché venga “ripescata” dal sistema la prescrizione e ritirare le medicine in qualsiasi Farmacia presente sul territorio italiano.
Vi sembra logico tutto questo? Chi lo sa quando ci adegueremo !

Michele Raffa 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.