La Trasversale delle Serre al centro di un incontro con “Progetto Civico per Satriano”

Si è tenuta a Gagliato presso una struttura privata una riunione promossa da un Comitato locale per discutere dell’ipotesi progettuale per il completamento della Trasversale delle Serre. All’incontro hanno preso parte il Presidente del Comitato, Eugenio Fristachi, il Sindaco di Gagliato, Salvatore Sinopoli, i consiglieri del gruppo di minoranza del comune di Satriano, Francesco Maida, Vittoria Corasaniti e Fortunato Drosi, altri rappresentanti delle istituzioni locali e alcuni cittadini.

L’elemento centrale dell’incontro ha riguardato i futuri tratti per il completamento della Trasversale ricadenti nel territorio dei comuni di Gagliato e Satriano. In questo contesto è stata espressa la preoccupazione che l’ipotesi di progetto che si andrà a realizzare non debba penalizzare le significative realtà economiche, produttive, sociali e anche le importanti realtà urbane e abitative esistenti e quelle in divenire al fine di salvaguardare uno sviluppo che nel corso di questi anni è andato avanti con gli sforzi di tutti coloro che, con tanti sacrifici, hanno saputo mettersi in gioco creando occasioni di crescita per l’intera Comunità.

Nel corso del dibattito sono intervenuti, tra gli altri, il Sindaco di Gagliato Salvatore Sinopoli, il capogruppo della minoranza di Gagliato, Antonio Sangiuliano e il capogruppo del “Progetto Civico per Satriano”, Francesco Maida, il quale ha evidenziato come la Trasversale delle Serre è un’opera strategica e rilevante e come, nel contempo, l’ANAS debba necessariamente tenere conto anche delle esigenze e delle caratteristiche di un territorio che senza la giusta attenzione subirebbe drammatiche conseguenze sotto molteplici punti di vista.

Il movimento politico “Progetto Civico per Satriano”, nel constatare con stupore e disappunto l’assenza dell’Amministrazione Comunale di Satriano, propone la costituzione di un tavolo di approfondimento e di confronto, composto dai comuni di Satriano e Gagliato, dall’ANAS, e da tecnici ed esperti del settore per contribuire a definire una proposta progettuale che possa tenere conto di tutte le osservazioni dei Comuni interessati, in tutte le loro componenti, istituzionali, sociali, economiche e culturali.