La via dello Yoga in Calabria

“Quello che non smette mai di stupirmi è l’effetto che ha la pratica sui volti degli allievi, anche solo dopo un’ora e mezza di pratica. Yoga non è magia, Yoga è una scienza antica e ben precisa ma, se seguita con costanza e devozione, fa magie.”

DAL “NORD” AL “SUD”

Trasferirsi in Calabria non è scontato. Chissà perché, quando si va controcorrente s’incontra spesso una certa resistenza. Ci ho creduto e sono qui. Libera e serena in questa terra autentica.

Ed è proprio qui, che per il secondo anno di seguito con la mia collega e amica Francesca Giancotti, organizzo il ritiro Yoga di fine estate. La “scena” Yoga in Calabria è ancora un poco nascosta… ma chi cerca trova!

Ringrazio Luciano Tsumaropolis, maestro della scuola Yoga Panta Rei di Catanzaro, e tutta la community della scuola Yoga Surya del maestro Ottaviano Fuoco di Cosenza, che mi hanno accolta e supportata nella missione di diffondere questa disciplina; Yoga è anche questo: unione.

YOGA?

Yoga è una disciplina che va ben oltre il rilassamento.

Yoga è per chi vuole scoprirsi, accogliendo tutto ciò che c’è sotto la superficie. Yoga è attenzione che si trasforma in concentrazione rilassata che eventualmente si trasforma in consapevolezza.

Nel processo di consapevolezza conosco e comprendo il mondo interiore per poi mettere ordine nel mondo esterno, senza la supponenza di poterlo controllare, riconoscendo gli squilibri che appartengono a ognuno di noi. Solo conoscendo, ho la possibilità di trasformare.

Yoga è una disciplina a 360° che agisce su corpo-mente-spirito riequilibrando tutto il sistema, riportando l’intero essere al centro così da poter operare da un punto di stabilità, integrità e armonia.

Se già pratichi, ma anche se sei nuovo, sai che un certo grado di volontà è richiesto, perché qui, non c’è nessuno che fa il lavoro per te. Nella pratica sei invitato e guidato a fare il lavoro da solo, con te, per te e su di te.

Questa è la chiave per la trasformazione. Questa è la chiave per guarire, davvero, nel profondo. Il punto di partenza per capire cosa è bene per noi e cosa no.

Conoscendo il nostro corpo, la nostra mente con i suoi limiti acquisiamo fiducia e con la fiducia andiamo oltre la paura, aprendo le porte a tutto ciò che può essere. Il nostro più grande sogno, la nostra più chiara visione.

APRI LE PORTE

T’invitiamo al nostro ritiro di fine estate – “SAVAGE SPIRIT – back to the elements” – che si terrà dal 29 agosto al 03 settembre nella selvaggia cornice di Sant’Andrea marina.

Cinque giorni per sperimentare, per immergersi nello Yoga oltre la pratica delle posizioni. Cinque giorni a contatto con gli elementi della natura per purificarsi, nutrirsi e rigenerarsi attraverso tecniche di respirazione e meditazione.

Partecipare a un ritiro è un’occasione per esplorare in profondità, ri-tornando al centro per assorbire le buone abitudini con l’intenzione di ri-portarle nella quotidianità. Dedicando la tua presenza alla pratica, potrai vivere l’esperienza del potenziale dello Yoga e di conseguenza anche del tuo. Osserva. Esplora. Trasforma. Ti aspettiamo!

Scrivi a shambaviyoga@gmail.it per programma e maggiori informazioni.

Cecilia Bilotta