Lancia borsello con cocaina durante controllo in casa, 22enne arrestata per spaccio

Una donna T.A. di 22 anni, con precedenti di polizia, è stata arrestata in flagranza di reato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e condotta presso un’altra abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dei prossimi provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria.

Nel corso di un servizio di contrasto allo spaccio di stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Catanzaro, con il supporto della locale Stazione di Catanzaro Lido e di un’unità antidroga del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, hanno effettuato una serie di perquisizioni nel quartiere “Aranceto”, una delle aree maggiormente interessate dal fenomeno.

I militari dell’Arma hanno condotto dei controlli domiciliari e, in particolare, subito prima che una parte del personale operante accedesse all’interno di un appartamento, altri colleghi, rimasti all’esterno dello stabile, hanno notato una giovane ragazza nell’atto di lanciare dal balcone un borsello, finito nel sottostante cortile.

La borsetta è stata subito recuperata ed è stato così possibile ispezionarne il contenuto, costituito da un involucro contenente quasi 20 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, un coltello e una somma di denaro contante di oltre 100 Euro in banconote di vario taglio, presumibilmente provento dell’attività di spaccio.

L’appartamento della ragazza è stato sottoposto a perquisizione e, in tale circostanza, è stata rinvenuta anche una dose di Hashish nella disponibilità del compagno che, pertanto, sarà segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.