L’Aquila, morto uno dei bambini feriti da un’auto nel giardino dell’asilo

L’auto era parcheggiata in una strada in discesa quando, all’improvviso e per motivi ancora da accertare, si è messa in marcia

Oggi 18 maggio un gruppo di bimbi che stava giocando nel giardino di un asilo, a L’Aquila, è stato investito da un’auto che ha sfondato la recinzione esterna ed è poi piombata sui piccoli. Quattro i bambini feriti, uno è morto (aveva 4 anni), un altro è grave (trasportato in elisoccorso in un ospedale a Roma e ora in prognosi riservata).

I bambini hanno tra i tre e i cinque anni. L’incidente si è verificato nella scuola dell’infanzia 1 Maggio all’Aquila. L’auto era parcheggiata in una strada in discesa quando, all’improvviso, si è messa in marcia. Sul posto ci sono ambulanze, vigili del fuoco, polizia, carabinieri e vigili urbani.

Stando a una prima ricostruzione, alle 14.30 il freno dell’auto – che era parcheggiata vicino all’asilo – sarebbe stato incidentalmente tolto e la vettura sarebbe finita sul cortile in cui si trovavano i bimbi.

All’interno dell’auto c’era un bambino tra gli 8 e i 10 anni, lasciato da solo – seppur temporaneamente – dalla mamma. Una delle ipotesi è che il piccolo potrebbe aver sfrenato la vettura.