Lavori alla linea ferroviaria Jonica. “Non sia il solito annuncio!”

Si dicono preoccupati i segretari generali di Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil in relazione all’inaugurazione a Cirò Marina, martedì scorso, dell’avvio dei lavori di ammodernamento della linea ferroviaria ionica che interesserà il tratto Catanzaro Lido-Sibari e che prevede cantieri a Cirò Marina, Cropani e Cutro.
Il dubbio delle Sigle, che hanno esternato in particolare al presidente della Regione, è che questa inaugurazione possa essere un altro “annuncio di un’opera – affermano – che dopo potrebbe incontrare la consueta difficoltà nell’esecuzione”.

Pertanto rappresentanti sindacali hanno chiesto pubblicamente al governatore Oliverio di fissare urgentemente un incontro anche alla presenza della committenza e dell’azienda appaltatrice, così da procedere velocemente alla sottoscrizione di un protocollo di legalità relativo all’affidamento dei lavori e favorire anche la contrattazione d’anticipo prevista per le opere pubbliche.
L’urgenza della richiesta, secondo Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil sarebbe giustificata dalla necessità “della effettiva esecuzione dell’opera e della conseguente fruibilità sociale” oltre che per favorire l’impiego di manodopera locale e quindi dare anche delle risposte alle problematiche occupazionali del territorio.

PAGINA CORRELATA
Sono partiti i lavori della nuova ferrovia ionica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.