Le app di fidelizzazione: ecco quelle immancabili

Pixabay License by PhotoMIX-Company

Le app possono essere una grande risorsa aziendale per incrementare il fatturato attraverso il marketing applicato al mobile.

Esistono delle app che, grazie alle loro funzionalità, si rivelano un utilissimo sostegno per tutti gli e-shop e anche per tutte quelle imprese del web che vogliono aumentare le proprie vendite e, insieme, creare dei programmi di fidelity efficaci.

Questo partendo da un assunto fondamentale: alla crescita esponenziale dell’e-commerce e del settore dei servizi digitali ha fatto eco un aumento degli acquirenti da mobile: secondo il DataReport al 2021 sono infatti il 69,4 per cento gli utenti che decidono di comprare direttamente dai propri dispositivi mobili.

Oltre all’utilizzo di applicazioni che siano il più possibile user-friendly, le imprese hanno dunque a disposizione anche delle app in grado di sostenere gli obiettivi aziendali dal lato del funnel marketing e del processo di conversione degli utenti in consumatori.

Photo by Marques Thomas @querysprout.com on Unsplash

La nuova super app di PayPal

PayPal è senza dubbio lo strumento più utilizzato per i pagamenti digitali. L’escalation dell’azienda di Palo Alto negli ultimi anni si è amplificata e rafforzata di importanti partnership in tutti i settori dell’ecommerce.

Recenti sono, ad esempio, l’accordo con Amazon per implementare Venmo tra i propri metodi di pagamento, come anche l’estensione dei servizi di PayPal all’app IO e al sistema PagoPA, utile alle transazioni del cittadino verso la pubblica amministrazione.  E ancora, tramite la piattaforma Tutto Subito l’e-wallet ora è disponibile anche su Subito, con tanto di uno strumento di protezione acquisti; inoltre, per mezzo della partnership con Money Matrix, il servizio viene amplificato anche nei casino con deposito PayPal dato che, attraverso il gateway, gli operatori a distanza che sono già clienti potranno gestire in modo diretto tutte le ricariche e i prelievi.

L’attenzione del leader californiano dei pagamenti digitali è dunque anche votata alle aziende, e alla loro crescita commerciale.

Ma come funziona la nuova super app, ai fini della fidelizzazione?

Tra le varie funzioni, oltre alla possibilità di accedere in modo diretto agli sconti e a tutte le proposte promozionali, gli utenti potranno decidere di acquistare subito oppure di rinviare la scelta, salvando gli oggetti di interesse nella nuova dashboard con promemoria.                 

L’utilità è quella di mantenere un contact point tra acquirente e venditore, che poi è il primo approccio alla futura conversione.                    

La vera novità è però la possibilità di usufruire di un vero e proprio programma di fidelizzazione basato sul meccanismo del cashback: chi acquista in-app potrà infatti accumulare credito da spendere successivamente, seguendo lo stesso funzionamento delle iniziative di rimborso sulla spesa che tanto sono gradite agli acquirenti digitali.

Mailchimp

Costruire un percorso di fedeltà all’azienda da parte del consumatore non è un’attività che si può fermare al singolo acquisto.

Le mail di contatto sono strumenti utilissimi per le imprese che operano del web, perché consentono di avvicinarsi con tatto al futuro cliente, prendendo la prima confidenza necessaria, senza invadere troppo il campo.                                                               

Le ricerche di settore spiegano che una mail efficace produce alti tassi di conversione, soprattutto se questa contiene un’offerta personalizzata o uno sconto su misura per quella determinata persona, che il marketing suggerisce di chiamare per nome, in modo confidenziale.

Mailchimp, nello specifico, dispone di un’app sia per Android che per iOS, scaricabile attraverso un QR CODE da sito ufficiale, che consente all’azienda di creare un proprio portafoglio utenti, ovvero un database di contatti che possono essere importati e a cui poi vengono indirizzate le comunicazioni.

L’oggetto delle mail inviate da mobile può consistere in sconti speciali, promozioni, o anche messaggi di benvenuto, gestibili con tutta la versatilità tipica delle app.                                                                       Il contenuto delle e-mail può prevedere anche di associare un link diretto al proprio sito aziendale o alla specifica promozione, facilitando gli acquisti.

Tra gli altri strumenti disponibili, Mailchimp permette anche il monitoraggio delle campagne, al fine di verificare se la propria strategia di marketing sta funzionando o se deve essere modificata in corso d’opera.

iPluto e la Fidelity App

Le carte fedeltà sono il simbolo della loyalty del consumatore verso l’azienda.

Tramite queste carte i clienti, già all’interno dei negozi fisici, hanno la possibilità di accumulare punti e credito da spendere nei successivi acquisti, oppure utili a riscuotere un regalo gratuito, un bonus, un gadget.

Le carte fedeltà digitali col commercio elettronico si sono moltiplicate, e praticamente tutte le aziende più innovative le mettono a disposizione del consumatore, includendo vantaggi tipici dell’e-commerce, come i coupon sconto, le formule di benvenuto, i programmi cashback, oltre agli aggiornamenti in tempo reale sulle occasioni dell’ultim’ora.

L’app di iPluto, collegata ai servizi della piattaforma Pluto Fidelity, e disponibile sia su Google Play che su App Store, permette di gestire la propria Fidelity App in modo pratico e intuitivo.  L’app ha diverse funzionalità, che corrispondono ad altrettanti obiettivi di marketing.

Primo su tutti la visualizzazione del database creato, in un’ottica di profilazione e personalizzazione, così come la gestione dei Loyalty Programs attivi e del catalogo premi.

Le opzioni di marketing automatico attivabili dall’app includono la possibilità di inviare messaggi push e di ricevere la prenotazione di servizi; è possibile, inoltre, un accesso diretto all’area delle transazioni, a integrazione degli strumenti offerti.