Le Castella Music Fest, tutto pronto a Isola Capo Rizzuto per la prima edizione della rassegna

Sarà Giorgio Panariello ad inaugurare Le Castella Music Fest, il nuovo progetto calabrese di promozione turistica organizzato con il contributo dell’Amministrazione comunale di Isola Capo Rizzuto (Kr) guidata dal sindaco Maria Grazia Vittimberga. Il Le Castella Music Fest è di fatti una nuova scommessa di promozione turistica e culturale sia per la giovane amministrazione sia per gli organizzatori che dopo il successo del Roccella Summer Festival vogliono imporsi anche nel magico posto di Isola Capo Rizzuto.

Sei gli eventi che si svolgeranno nella splendida location dell’Arena del mare, alla darsena turistica, a soli 500 metri dal Castello aragonese: domenica 7 agosto il taglio del nastro sarà affidato a Giorgio Panariello, dicevamo, e al suo spettacolo “La favola mia”, che segna il suo ritorno sulle scene con un one man show. Tante risate, un pizzico di irriverenza, attualità e grandi classici del suo repertorio: saranno questi gli ingredienti del nuovo spettacolo in cui Panariello racconta e si racconta ripercorrendo in una veste inedita e attuale i 20 anni che lo hanno visto protagonista tra teatro, cinema e televisione.

A seguire poi ci saranno Mario Biondi il 10 agosto, Il Tre e gIANMARIA il 12 agosto, Irama il 18 agosto, Salmo e Fabrizio Moro rispettivamente il 19 e il 23 agosto.

Tra il Roccella Summer Festival e il Le Castella Music Fest sono infatti ben 20 gli eventi previsti con appuntamenti per tutti i gusti che stanno già richiamando pubblico da ogni angolo della regione: una scelta lungimirante da parte delle due Amministrazioni comunali coinvolte che hanno riposto totale fiducia nei grandi eventi programmati e nella struttura organizzativa del Roccella Summer Festival e del Le Castella Music Fest, supportata dagli sponsor nazionali e regionali, credendoci fortemente.

Tornando alla rassegna di Isola Capo Rizzuto, ricordiamo che sarà allestito un mega palco e che per le esibizioni di Panariello, Biondi e Moro ci saranno tutti posti a sedere, per Il Tre, Irama e Salmo è previsto il posto unico. Tutti gli artisti della programmazione saranno omaggiati con un’opera del maestro orafo Michele Affidato.