L’eccellente qualità del mare di Soverato

Ho letto ieri, in tema di qualità delle acque del mare soveratese, l’intervento di un consigliere comunale del comune di Catanzaro, rimanendo perplessa e basita e pertanto mi sento in dovere di replicare.

Nella nota in questione si asseriva che alcune persone di Catanzaro in vacanza a Soverato avrebbero riferito al consigliere comunale del Capoluogo di Regione che venerdì scorso, di notte, taluni soggetti non meglio identificati avrebbero sversato qualcosa nel torrente Beltrame, lasciando intendere di conseguenza uno stato delle acque insalubre nel territorio soveratese, tale da comportare l’abbandono di numerosi turisti dalla città. Non riscontro in verità alcun “fuggi-fuggi” di turisti – tantomeno perpetrato negli anni – che anzi affollano tutt’ora le nostre spiagge e le vie cittadine.
D’altra parte sono sicura che sia le persone che avrebbero segnalato il presunto misfatto e sia il suddetto consigliere una volta appreso, abbiano già notiziato l’autorità giudiziaria su quanto denunciato a mezzo stampa, evitando strumentalizzazioni e apportando un servizio utile alla collettività.

Sulla qualità del mare di Soverato penso che la realtà parli da sola. Basta recarsi sul posto, anche in queste ore, per constatarlo, come testimoniato dall’enorme quantità di turisti e villeggianti che ogni anno si riversano e tornano su questo splendido litorale. Esiste migliore certificazione di qualità?

Affermare addirittura che ogni anno si reiteri una situazione di degrado ambientale inquadrata nel solo territorio soveratese, rappresenta, a mio parere, fantasia.

Invito infine il consigliere, a venire personalmente a fare un bagno nelle cristalline acque della città, sarà nostro gradito ospite.

Avv. Mariarosaria Pellegrino
Consigliere Capogruppo FDI del Comune di Soverato