Lega Pro, al via i playoff: un posto per la B, il Catanzaro spera

Como, Ternana e Perugia hanno già strappato il biglietto per la prossima Serie B, ora ne manca una quarta. Che arriverà dopo più di un mese di playoff, divisi in più fasi. Il campo è pronto ad emettere il suo giudizio. Con le prime di ciascun girone già promosse, le seconde e le terze classificate finiscono direttamente ai playoff nazionali mentre tutte le altre si giocheranno, in questo mese, un campionato nel campionato per cercare di strappare il biglietto per le final four nazionali da cui uscirà una sola squadra vincitrice. Da Nord a Sud sperano in molti, con sorprese che in un campionato come la Lega Pro non mancano mai. Soprattutto se si guarda agli anni precedenti, quando in B, alla fine degli spareggi, si sono trovate autentiche sorprese.

Il primo turno si è già giocato, col Grossetto, la Juve U23 e l’Albinoleffe che nel gruppo A si sono portate avanti. Il Mantova ha dovuto abbandonare il suo sogno per via del Cesena, mentre nel girone C sia Palermo, sia Foggia sia Juve Stabia continuano a tentare il colpo. Male il Catania, incapace di rialzarsi dopo i fasti dello scorso decennio: gli Etnei sono fuori anche questa volta dalla corsa alla B. Il prossimo 19 maggio al via il secondo turno, con una ulteriore scrematura già prevista e con sfide interessanti. Fatto sta che gran parte dei migliori siti di scommesse sportive propone diverse quote per la vittoria finale. Ci sono indubbie sorprese su cui vale la pena rischiare, e delle certezze offerte invece da squadre più quotate nei vari gironi e già alla fase nazionale dei Playoff. Intanto, chi è giù ai playoff nazionali aspetta. Una favorita è senza dubbio il Catanzaro, in attesa di esordio il 30 maggio.

Le Aquile sono infatti tra i favoriti per la vittoria finale. Al momento in Calabria fervono i preparativi agli ordini di mister Calabro e i giallorossi si apprestano ad affrontare meglio la prima metà di giugno. Mister Calabro è stato categorico: il tutto per tutto per arrivare al trionfo finale e ridare una gioia che in una piazza così vale forse doppio. Il Covid-19, che ha falcidiato anche il campionato di Lega Pro quest’anno, alla fine potrà forse rivelarsi un vantaggio: le Aquile hanno potuto approfittare di uno stop più lungo per ritrovare condizione e smalto e potranno così forse godere di un vantaggio da non sottovalutare in uno spareggio così categorico. In cui, si sa, fa la differenza anche il dettaglio più minimo. Mentre la palla sta per passare al campo, il Catanzaro è pronto a prendere il volo.