Lettera a Sergio Abramo

abramo_sergio Caro Abramo, come stai? Mi auguro tutto bene, e così posso dire di me. So che sei impegnato a nominare la tua giunta settimanale, e perciò cerco di rubarti meno tempo che posso. Quando avrai esaurito tutti i cittadini residenti, compresi Cata e ‘Nzaro, il Cavatore, Flagizio, Gargolano e la signorina Fantasma del Ponte di Siano, ti vorrei ricordare che io, Ulderico Nisticò, sono nato, il 27 maggio 1950, ore 22,30, a Catanzaro Sala, proprio di fronte la chiesetta; ivi ho trascorso i primi cinque anni della mia vita, frequentando anche l’Asilo di Fondachello. Avevo diversi amici, molti ancora vivi e vegeti. Posso esibire certificato di nascita e certificato di Battesimo, che, pur avvenuto a Sala, risulta a S. Maria. Posseggo anche belle foto attestanti la mia presenza al Carnevale di Sala.

 Insomma, quando avrai raschiato il fondo del barile, un giro in giunta fallo fare anche a me. Assessore a che? Boh, è lo stesso: tanto, una settimana dura!

 Affettuosità,

Ulderico Nisticò

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.