L’IIS “Guarasci-Calabretta” di Soverato in festa per gli ErasmusDays

Anche quest’anno la sede I.T.E. del “Guarasci-Calabretta” di Soverato ha festeggiato le giornate dedicate agli ErasmusDays (14-16 ottobre).
Gli ErasmusDays rappresentano un momento importante per condividere la propria esperienza ma anche un’occasione per scoprire le iniziative degli altri istituti. All’invito europeo, il “Calabretta” ha risposto sviluppando uno dei temi suggeriti dalle Agenzie Nazionali, l’INCLUSIONE, tematica sempre a cuore della scuola soveratese.

L’iniziativa rientra nel calendario di celebrazioni del programma più amato d’Europa che coinvolge protagonisti e beneficiari in un ventaglio di eventi, incontri e presentazioni organizzati in tutto il territorio europeo.

L’evento dal titolo “Dans les coulisses de Articap à Soverato”, regolarmente registrato sul portale Erasmus, ha avuto per protagonisti gli alunni delle classi Turismo Esabac Techno.

Nelle sedi centrale e succursale dell’istituto, sabato 16 ottobre, sono stati esposti i lavori realizzati in piena didattica a distanza e sotto la supervisione della docente di sostegno Giusy Marra, centrati sulle tematiche dell’handicap nelle sue molteplici sfaccettature.

Articap promuove l’inclusione dei portatori d’handicap nella vita sociale, e per meglio capire le difficoltà da loro vissute, gli alunni hanno studiato ed approfondito le varie tipologie di disabilità: da quella visiva all’uditiva, dalla fisica e mentale alla psicofisica, senza tralasciare il disagio legato allo spettro autistico.

Oltre ai colleghi dell’istituto con le loro classi, a seguire la diretta web, curata dal tecnico Salvatore Moio, c’erano i docenti e gli alunni delle scuole partner francese e belga.

L’esposizione è iniziata con i saluti della referente del progetto, prof.ssa Miriam Cilurzo, recentemente intitolata Cavaliere delle Palme Accademiche per il suo continuo e proficuo impegno nella diffusione della lingua francese. La prof.ssa Cilurzo è stata supportata nell’organizzazione dell’evento, dalle prof. Connie Castanò e Maria Calandra, membri del team Erasmus dell’Istituto.

A seguire, molto apprezzati sono stati gli interventi degli alunni del corso turismo ESABAC TECHNO, Nicole Carito, Giulia Maio, Marika Procopio, Federica Lagani, Maria Romeo, Giovanni Moio e Carlotta Voci che, in qualità di portavoce dei singoli gruppi, hanno illustrato in lingua francese i cartelloni da loro prodotti, presentando le varie tipologie di handicap e motivando la scelta delle immagini. Gli studenti si sono particolarmente distinti per disinvoltura e competenze linguistiche, ricevendo grandi apprezzamenti sui social da parte di tutta la comunità scolastica locale e internazionale.