Lunedì 29 agosto a Soverato la presentazione del libro “Fili interrotti”

“Fili interrotti” è il titolo dell’ultimo libro di Anna Maria Deodato, edito dal Gruppo Albatros Il Filo, che verrà presentato in prima nazionale lunedì 29 agosto alle 21.30 nello spazio antistante alla Libreria “Non ci resta che leggere”, sul Corso Umberto di Soverato.

Il romanzo, articolato in diversi quadri di vita del protagonista Giuseppe, è ambientato in Calabria, ma ci sono tanti viaggi fisici e metafisici che emozionano. Le fragilità di un uomo descritte da una donna diventano occasione di crescita per ogni lettore.

Raccontando la sua vita in un susseguirsi di eventi e personaggi, Giuseppe rivela un universo di affetti, desideri, ricordi e speranze. Ancora giovane deve affrontare la difficile battaglia contro la leucemia e quest’esperienza dolorosa è da lui vissuta come occasione per conoscere se stesso, mettendo a nudo tra fragilità e paure la struggente voglia di vivere. Alla ricerca del senso ultimo del suo agire, in un lucido viaggio interiore che alterna rifiuto e accettazione, ripercorre avvenimenti essenziali, riesamina legami d’amore e di amicizia, riflettendo sui tanti fili interrotti della sua vicenda umana, fino alle ultime tracce della sua esistenza.

Fresco di stampa il romanzo ha già vinto il Premio Pianeta Donna nel prestigioso concorso letterario “Montefiore” di Rimini, un riconoscimento riservato alle autrici che hanno prodotto opere di mirabile spessore.

Dialogherà con la scrittrice Anna Maria Deodato l’avvocato-giornalista Maria Anita Chiefari. Le conversazioni saranno intervallate dalla lettura di passi del libro a cura di Maria Giorla dell’Associazione Culturale Contaminata Makròs di Petrizzi e dalla proiezione di trailer tratti dal romanzo.