L’Università delle Generazioni regala a tutti il libro “Canto d’Amore” di Raffaelina Novello

L’Autrice vive a Perugia ma è di origini calabresi, di Badolato

raffaelina-novello-nata-1954-poetessa-scrittrice-pittrice-foto-estate-2016L’Università delle Generazioni ha appena inviato in dono a tutta la sua mailing-list l’e-book “Canto d’Amore” di Raffaelina Novello, scrittrice e poetessa che, nata in Badolato di Calabria nel 1954, vive e lavora da oltre 40 anni in Umbria, a Perugia. Tale libro è un suggestivo intercalare di prose e poesie d’amore ed è dedicato al buon ricordo dei nonni materni, in particolare della nonna Raffaelina di cui l’Autrice porta il nome (come un tempo imponeva la continuità genealogica).

La nobile figura di questa nonna è assai comune, specialmente nel Sud Italia, a tante donne del Novecento, con il marito emigrato in America (o altrove) per poter sostenere dignitosamente la numerosa famiglia. Da qui tutte le vicissitudini vissute ma anche le meraviglie prodotte da questa donna “eroica” che adesso merita il riconoscente e maturo elogio della nipote prediletta, il suo celebrativo canto d’amore. Un tributo intergenerazionale degno di attenzione ed imitazione!

copertina-canto-damoreNonna Raffaelina (Badolato 1907-2011), vero “eroe del quotidiano”, è vissuta lucida e amorevole come sempre fino alla veneranda età di 104 anni ed è stata una delle poche donne del suo ambiente rurale a saper suonare la chitarra e a comporre canzoni e serenate. Una donna che è appartenuta ad un mondo irripetibile e ormai “mitico” ma ne restano attualissimi i valori che hanno ispirato quella “generazione epica” che ha ricostruito l’Italia dopo le due guerre mondiali (1915-18 e 1940-45), quell’Italia e quell’eredità che molti stanno dissipando dolorosamente.

Il “Canto d’Amore” di Raffaelina Novello può essere letto e scaricato sul seguente link oppure può essere richiesto via mail al promotore-responsabile dell’Università delle Generazioni scrivendo all’indirizzo mimmolanciano@gmail.com da cui riceverà gratuitamente l’e-book.  L’associazione culturale agnonese ne sollecita la diffusione (anche con un passa-parola sui “social-media”) poiché tale “Canto d’Amore” è assai pedagogico per la passione, la leggerezza, l’emozione e la lungimiranza che lo animano e può essere oltremodo utile per tutti ma specialmente per i giovani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.