L’uso della politica al tempo del Covid-19

“Dicono che la storia sia grande maestra e prepari gli animi a superare nell’Unità ogni ostacolo e avversità. Il momento che stiamo vivendo è destinato a lasciare segni indelebili e profondi”. Inizia così la nota stampa DEò Responsabile della Formazione Fanfara militare A.N.G.E.T. Palermo Associazione d’Arma e di volontariato con sede a Girifalco , Vicario della sezione Anget di Palermo e del progetto “Centro di Ascolto” nel Comune di Girifalco Tenente commissario Croce Rossa Italiana Gaetano Faga.

Faga, dopo aver preso visione delle molteplici iniziative messe in atto, ha voluto fare delle precisazioni. “Stiamo combattendo una guerra con qualcosa di invisibile, misterioso e dannatamente malvagio, che sta mietendo centinaia di vittime ogni giorno.

Occorre fare rete collaborando gli uni con gli altri, questa è la vera arma!Noi come componente militare della Delegazione Regionale Sicilia “Fanfara Anget Palermo” con sede in Girifalco integrata siamo collaborativi a livello Istituzionale, come Associazione D’Arma del Ministero della Difesa di cui fanno parte varie componenti militari dell’Esercito, delle Forze Armate sul territorio , nonché Militari di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa ed attivi sul territorio Nazionale ed Internazionale.

Il nostro “Centro di ascolto”, ormai parte integrante in attività e protocollo d’intesa, con l’ Istituto comprensivo statale di Girifalco-Cortale, conosce già la situazione degli indigenti sul territorio del nostro amato paese. Con le famiglie meno abbienti di Girifalco e per altre problematiche, è già attivo da tempo, uno scambio colloquiale e di incontri, mirato all’aiuto pratico e psicologico.

Tutto questo grazie alla collaborazione delle nostre Istituzioni Comunali che hanno riconosciuto il nostro operato e per il quale ne siamo onorati. Mi sia concesso di aggiungere che va bene ogni sorta di iniziativa per il bene comune e di tutti, ma che si operi in virtù dei Sette Principi Fondamentali: Unità, Umanità, Imparzialità, Indipendenza, Universalità, Volontarietà, Neutralità.Henry Dunant, fondatore della Croce Rossa, ha detto: “Poiché tutti possono, in un modo o nell’altro, ciascuno, nella sua sfera e secondo le sue forze, deve contribuire, in qualche misura, a questa buona opera”. Quindi vanno bene tutte le iniziative benevole, caritatevoli, ma la politica va lasciata da parte. Pro o contro che sia, in questo momento deve fare cerchio e stringersi solo in rispettoso silenzio, all”aiuto. Non sono io che lo dico, ma la storia che lo insegna.