Lutto cittadino a Olivadi per la morte dell’assessore Paolo Puntieri

Paolo Puntieri muore nella notte a 53 anni, era assessore del comune di Olivadi da circa 3 anni. Si è spento tra le braccia della famiglia che lo accudiva dopo che il male si era fatto virulento nonostante il suo carattere combattivo, nella vita privata e lavorativa, così come nella politica.

Un battagliero di natura, caratteristica che lo ha portato a ricoprire il ruolo di assessore nell’attuale amministrazione.

“Sono senza parole”, il commento del sindaco Nicola Malta, c’è solo spazio per piangere. “E’ un grande dolore non solo per la sua famiglia ma per tutti coloro i quali hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di apprezzarne le grandi doti umane e di dignità. La stessa dignità con la quale ha affrontato la sua terribile malattia testimonia il carattere di un uomo forte e generoso. Lascia un grande vuoto, ci mancherà tanto”.

“Se ne va un amico e fratello, prima ancora che un compagno di battaglie politiche”, le parole del Sindaco Malta, che Paolo Puntieri aveva sostenuto nella candidatura nell’anno 2017.
Il Sindaco chiude dicendo “Paolo era speciale”.