Mai più emigrazione sanitaria per il tumore al seno, l’Ammi presente alla 1° Passeggiata in Rosa città di Catanzaro

Mai più emigrazione sanitaria per il tumore al seno. E’ il forte messaggio che l’Ammi sostiene in occasione della 1° Passeggiata in Rosa città di Catanzaro che si terrà domenica, 16 ottobre, a partire dalle ore 10, sul lungomare del capoluogo.

“Siamo felici – afferma Silvana Aiello Bertucci, presidente della sezione di Catanzaro dell’Associazione Moglie Medici Italiani – di essere al fianco dell’iniziativa promossa dalla Breast Unit della A.O. “Pugliese-Ciaccio”. Come ogni anno, questo mese è dedicato alla prevenzione del tumore al seno, la più frequente neoplasia femminile.

Domenica indosseremo un indumento o un accessorio rosa e ci ritroveremo, insieme ad altre realtà associative, nel quartiere marinaro, nella zona del Porto, per passeggiare insieme e sensibilizzare sulla lotta contro il tumore alla mammella e dire basta alla migrazione sanitaria.”

“Come Ammine – aggiunge la presidente dell’Ammi – siamo impegnate quotidianamente a favore delle figure femminili con progetti di tutela e sostegno. La Salute è un diritto che va protetto. Il nostro nuovo motto recita, infatti, “Donne per la Salute”. Il tumore al seno è la forma tumorale più diffusa al mondo tra le donne. E’ fondamentale far capire l’importanza della prevenzione. La Breast Unit, centro integrato per la cura dei tumori alla mammella, rappresenta una preziosa risorsa, unica in Calabria, che sta salvando tante vite grazie ad una squadra di eccezionali professionisti. Le donne sono prese per mano e accompagnate in un percorso terapeutico, senza costringerle ai cosiddetti viaggi della speranza. Curarsi nella nostra regione è possibile”.