Mamma aggredita da un cane di oltre 50 chili muore sbranata per proteggere le figlie

È stata letteralmente sbranata da un cane. Pare stesse cercando di tenerlo lontano dalle sue bimbe. Così è morta Amber LaBelle, 42 anni, una mamma di Myrtle Point, nello Stato USA dell’ Oregon. Secondo le ricostruzioni dei media americani, un amico della donna aveva portato il cane – un animale dal peso 54 chili, incrocio tra un bulldog e un pit bull americano, che aveva già esperienze di attacchi violenti – a casa della sventurata. Pare stesse facendo da dogsitter alla bestia. Le due bimbe si sarebbero avvicinate ed è stato allora che il cane ha attaccato.

I fatti sono avvenuti il 24 settembre scorso. I primi a dare l’allarme sono stati i vicini di casa che hanno raccontato ai giornali di aver udito delle urla atroci. Quando sono usciti di casa per vedere che stava succedendo hanno visto una delle figlie della vittima che chiedeva aiuto. “Era una scena piuttosto brutta… C’era un altro vicino che tratteneva un cane, un cane piuttosto grande, e io sono passata davanti al cane e sono corsa subito da Amber. In quel momento non era cosciente”, ha raccontato April Shaw.

La 42enne è stata portata in ospedale in condizioni disperate ed è deceduta poco dopo. Il suo ex e padre delle figlie Josef Dieckman, ha detto: “Una cosa che vorrei che la gente sapesse è che l’ultima cosa che ha fatto su questa terra è stata salvare la vita dei suoi figli”. Ha aggiunto: “Le sarò eternamente grato per questo”.

Stando a quanto ricostruito la proprietaria del cane si chiama Sara Nicholes, avrebbe lasciato l’animale ad uomo chiamato Jeremy Robertson, che era a casa della vittima. Non è chiara la relazione con la vittima. Fatto sta che quel giorno ha lasciato il cane con LaBelle mentre lui è uscito per occuparsi di alcuni lavori. L’animale sarebbe stato chiuso in una stanza e in qualche modo le figlie della donna sono riuscite ad avvicinarlo. Secondo Paul Frasier, procuratore distrettuale della contea di Coos che sta indagando sul caso, un vicino ha staccato l’animale dalla vittima mentre un altro vicino l’ha trascinata via.