Mamma calabrese di 34 anni muore in Lombardia per una meningite

La meningite ha stroncato l’esistenza di una 34enne, Rita Mellace, residente a Cicognara. La morte è sopraggiunta domenica all’ospedale Maggiore di Cremona, dove la giovane mamma era stata ricoverata non appena si era compresa la gravità del malore. Stava male da mercoledì.

La notizia ha destato notevole impressione, in particolare nella comunità calabrese: la donna era infatti originaria della provincia di Crotone.

La donna, che lascia il marito Paolo Rizzo di 37 anni, i figli Erica, 17 anni, Rosy, di 5, e Valentino, di 13, viene ricordata come semplice e solare, e affezionata ai figli, tutti frequentanti le scuole locali. La salma ieri è stata trasportata a Isola di capo Rizzuto(Kr) per i funerali.

L’Agenzia per la tutela della salute Valpadana ha svolto un’inchiesta e ricostruito la rete dei contatti. In collaborazione con l’Azienda socio-sanitaria territoriale, è stata poi avviata l’operazione di profilassi: figli, famigliari e alcuni contatti più stretti sono stati sottoposti ai trattamenti antibiotici e vaccinali del caso.