Mamma ucraina e due figlie soccorse nella notte dai carabinieri

Vagavano in piena notte, per le strade di Roma, stanche e sfinite dalla ricerca di un letto. Una mamma ucraina, con le due figlie minori, ormai in lacrime per la prospettiva di trascorrere la notte all’aperto, si è imbattuta nella pattuglia dei Carabinieri del Comando di Piazza Venezia.

I militari hanno offerto loro una stanza d’albergo per dormire; il giorno seguente le hanno nuovamente accolte e rifocillate presso gli uffici del reparto, aiutandole nelle procedure di ricerca di un alloggio pubblico.

La maggiore soddisfazione è stata vederle serene, non come a casa loro, ma come in un luogo in cui sentirsi finalmente protette.