Mare agitato, 23enne salvato da un bagnino a Caminia

Grazie a Pasquale Ranieri, bagnino di un noto stabilimento balneare di Caminia, un ragazzo di 23 anni di Como è salvo dopo aver rischiato la vita in mare.

Il giovane stava facendo una nuotata, quando, a causa del mare agitato, è andato a sbattere contro gli scogli ferendosi leggermente alle braccia. A quel punto il panico ha preso il sopravvento debilitando il 23enne che non aveva più forze per ritornare a riva e lottare contro le onde.

Per fortuna il bagnino, con l’aiuto di una vedetta della Guardia Costiera, ha raggiunto il ragazzo, quasi svenuto, per portarlo in salvo. Sul posto un’ambulanza che medicato sul posto il giovane G.C, queste le sue iniziali. (CatanzaroInforma.it)