Marijuana stoccata in un casolare, arrestato un 46enne a San Vito sullo Ionio

Rinvenuti dai Carabinieri 325 grammi di marijuana, due piante già essiccate, materiale per il confezionamento e un bilancino elettronico di precisione in un casolare apparentemente abbandonato.

Un 46enne, disoccupato e con precedenti penali, è stato arrestato dai Carabinieri di San Vito sullo Ionio in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

La marijuana era suddivisa in involucri da 50 grammi, nascosta in una vecchia credenza, mentre parte dello stupefacente era su un tavolo pronto per essere confezionato.

Un vero e proprio deposito per lo stoccaggio della droga, questo è quello che hanno trovato e posto sotto sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria i Carabinieri ieri sera, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti.

Da un immobile, in evidente stato di abbandono, proveniva un forte odore di marijuana e gli immediati accertamenti circa la proprietà e l’uso del caseggiato hanno permesso di rintracciare il 46enne del luogo, che usava quel casolare come deposito di attrezzi formalmente senza un’occupazione ma di fatto “un coltivatore di marijuana”.

Il Sanvitese, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, sarà giudicato dal Giudice del Tribunale di Catanzaro con rito direttissimo.