Maxi sequestro di prodotti contraffatti e non sicuri in negozio “cinese”

gdf-gioia-tauro-1Durante un controllo da parte delle fiamme gialle in un’attività commerciale dedita alla vendita di articoli di abbigliamento, materiale elettrico, giocattoli e casalinghi, gestita da un imprenditore di cittadinanza cinese, i militari hanno rilevato la presenza di numerosi prodotti la cui commercializzazione non è consentita.

In particolare, una parte degli stessi era sprovvista del marchio di sicurezza “CE” o lo riportava, ma palesemente contraffatto, ed era priva delle indicazioni e delle avvertenze “minime” previste dal Codice di Consumo. Inoltre, alcuni degli articoli erano già stati riconosciuti, nell’ambito dell’Unione Europea, a rischio per la salute dei consumatori ed inseriti in un sistema di allarme Comunitario denominato “Rapex”.

Al termine, sono stati sottratti al commercio clandestino e sequestrati per infrazioni di carattere penale o amministrativo oltre 250.000 pezzi, con la denunzia all’A.G. del titolare dell’attività, nei cui confronti si renderanno applicabili sanzioni pecuniarie per circa 50.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.