Mini discariche all’ingresso della spiaggia libera di Squillace

Solo qualche giorno fa, quelle mini discariche all’ingresso degli accessi alla spiaggia libera, a Squillace lido, erano state bonificate. Oggi, purtroppo, siamo punto e daccapo. Sono “fiorite” nuovamente”. Questa, purtroppo, è un po’ la situazione generale che si registra in tutti i comuni rivieraschi del Basso Jonio Catanzarese.

Ben venga, che in estate , tutti i comuni rivieraschi, tra cui, appunto Squillace, vedano triplicare le presenze. Ne siamo più che felici, dopo due anni di pandemia da Covid 19. Anche per l’indotto che inevitabilmente il turismo puro o quello di ritorno , crea. Però, consentite a noi indigeni, di voler difendere il nostro ambiente.

Ecco perché, con molta umiltà, vi chiediamo di collaborare a mantenere la nostra splendida costa, la lussureggiante pineta e il nostro mare, puliti. Basta un gesto semplice. Basta solo che, dopo aver fatto i vostri sacrosanti pic- nic , non abbandonate rifiuti in ogni dove. Ci sono gli appositi cassonetti. Ogni lungomare ne è provvisto, basta cercarlo.

A voi tanti bagnanti e turisti che avete scelto come meta il nostro meraviglioso litorale jonico e le nostre spiagge, lanciamo un invito accorato: abbiate l’accortezza e, oserei dire, la gentilezza verso chi vi ospita e chi vi accoglie, di non sporcare.

Le amministrazioni comunali, specie al Sud, si sa, sono in affanno. Hanno tante difficoltà a gestire l’ordinario che, in estate, specialmente, diventa straordinario.Vuoi per la mancanza di personale, a cui spesso in tanti Comuni come Squillace, sopperiscono i Tis (Tirocinanti di inclusione sociale ), vitali per la gestione dei Comuni. Vuoi per la mancanza di soldi.

In quest’ottica, l’appello a tutti i bagnanti, turisti, o migranti di ritorno, è quello di collaborare e non solo di criticare. Che va anche bene se la critica è costruttiva. Ci duole il cuore, però, a vedere tanta immondizia lasciata in giro sui lungomare, come quello di Squillace, dove proprio alcuni dei Tis , hanno lavorato, ore e ore , sotto il sole cocente, per effettuare la decespugliazione e renderlo accogliente e fruibile ai più.

Grazie a tutti e buone vacanze.

Amalia Feroleto