Montepaone, Barbalace (Confartigianato) sul “Naturium Icon”: progetto bello e innovativo

Sta per nascere un grande spazio totalmente dedicato alla narrazione positiva della Calabria. 

Deve ancora nascere, ma già incassa importanti consensi il “Naturium Icon” di Montepaone Lido. Oggi in visita al cantiere della struttura, lungo via Nazionale, il segretario regionale di Confartigianato, Silvano Barbalace, ha definito “bella e innovativa” l’idea progettuale immaginata dall’imprenditore Giovanni Sgrò, manifestando il proprio “personale apprezzamento per l’iniziativa”.

Il “Naturium Icon” sarà un grande spazio totalmente dedicato alla “narrazione positiva della Calabria” e alle sue eccellenze produttive: agroalimentare, gastronomia, arte e, appunto, artigianato. “Piena condivisione sui temi” quella espressa da Barbalace che, nelle prossime settimane, porrà all’attenzione degli associati calabresi di Confartigianato le occasioni di visibilità e di mercato insite nel progetto. Il “Naturium Icon” sarà anche un luogo nel quale poter respirare cultura, intesa come territorio e identità, ricerca e scienza, socialità e biodiversità,  creatività e sostenibilità.

Due livelli “paralleli e convergenti” all’interno di una struttura che proporrà, accanto alla vendita di ricercatissime referenze di qualità, alle degustazioni e agli show cooking, una vetrina in continuo movimento dove, a rotazione quindicinale, le migliori aziende calabresi, inclusi gli artigiani, potranno chiedere di esporre le proprie produzioni. E non si tratterà di una presenza di pura testimonianza.

“Naturium Icon” sarà, infatti, meta di scolaresche, con attività didattiche mirate, itinerari interattivi e corsi pratici, intrecciati con la conoscenza degli stessi produttori che, in quel momento, avranno il loro spazio dedicato. Meeting periodici di riflessione scientifica sul “benessere” inteso in senso olistico (cioè: corpo, emozioni, anima) valorizzeranno i tre ideali pilastri del progetto “Naturium Icon”: nutrizione ed educazione alimentare; energia e sviluppo sostenibile; cultura della regione in tutti i suoi molteplici aspetti.