Morano Calabro apre le porte al CIVM

Il Campionato Italiano Velocità Montagna 2018 al giro di boa approda al Pollino. Nella prima delle due date tricolori assegnate alla punta dello stivale saranno luoghi di indiscussa bellezza a giocare il ruolo più importante ed a contribuire ad accrescere l’interesse di pubblico per una manifestazione divenuta in breve tempo appuntamento tanto atteso quanto partecipato.

Spiegamento imponente di forze messe in campo e grandi numeri quanto venuto fuori dalla presentazione ufficiale alla stampa, avvenuta da parte della Morano Motorsport nello storico Chiostro di San Bernardino da Siena, della ottava edizione della Gara automobilistica in salita Morano-Campotenese valida come sesta prova della massima serie che si correrà questo fine settimana sul tratto di strada che dalla periferia di Morano Calabro sale, affrontando un dislivello altimetrico di 500 metri, a Campotenese. 7 km e 100m da percorrere tutti d’un fiato in due manches di prove sabato e altrettante di gara domenica che alterneranno a tratti veloci come quello iniziale collimanti con la zona rossa del contagiri, tratti guidati. Un tracciato adrenalinico bifacciale quello che si inerpica verso la vetta del Monte Pollino capace al contempo di ossigenare i motori quanto di scannarli, di galvanizzare i piloti ma pure di farli sudare.

Per quello che è divenuto in poco tempo autentico festival dei motori, aumentano di ora in ora le presenze nel fascinoso borgo messo a baluardo di una regione sempre assai fiera di custodirlo.

Morano Calabro unitamente agli oriundi ed alla loro proverbiale accoglienza, pronta ancora una volta a ben figurare nel panorama automobilistico sportivo nazionale ed ad offrire eccezionalmente i propri luoghi di pace e tranquillità come teatro unico di concerto di scarichi roventi.

Massimiliano Giorla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.