Morte di Ettore Scola, il cordoglio dell’Amministrazione comunale di Soverato

Ettore ScolaIl Sindaco di Soverato Ernesto Alecci e l’Amministrazione comunale tutta esprime il più sentito cordoglio per la scomparsa del maestro del cinema italiano Ettore Scola. In particolare il Consigliere con delega al turismo, cultura e spettacolo Emanuele Amoruso ribadisce il legame che lo stesso aveva con la città. Soverato ha avuto il piacere di ospitare più volte il maestro in occasione del Magna Graecia Film Festival, quando Scola era presidente di giuria del festival delle opere prime ideato da Gianvito Casadonte – afferma Amoruso – che inizialmente si svolgeva a Soverato. Dal 2004 in poi, anno in cui lo stesso Scola tenne a battesimo la rassegna cinematografica, Scola e Casadonte portarono in giro il nome di Soverato e del festival con orgoglio e vanto”. Nel 2009, nell’ambito della sesta edizione del MGFF, la cittadina ionica ospitò inoltre, nei locali della Lega Navale, la mostra “Ettore Scola: il lato buffo dell’Esistente” , che comprendeva manifesti e locandine originali legati alla carriera del maestro, e i cento schizzi, ovvero “scarabocchi personali” di Scola. “Anche Soverato vuole ricordare un uomo che attraverso i suoi capolavori cinematografici ha saputo raccontare l’Italia – conclude Amoruso – ma allo stesso tempo si è sempre contraddistinto per il suo forte impegno civile, politico e sociale”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.