Multa di 400 euro per i sindaci che hanno organizzato un sit-in alla casa di cura di Chiaravalle

Hanno ricevuto una multa da 400 euro i sindaci che, nei giorni scorsi, hanno inscenato un sit-in nei pressi della Rsa di Chiaravalle Centrale per lamentare la lentezza dello sgombero della casa di cura per anziani, diventata un “focolaio” di coronavirus.

Lo rendeno noto alcuni sindaci interessati su facebook. In particolare, il sindaco di Cardinale, Danilo Staglianò, uno dei primi cittadini che hanno aderito alla protesta indetta dal sindaco di Chiaravalle, Domenico Donato: la multa per i sindaci è scattata per l’inosservanza delle ordinanze che vietano gli spostamenti senza giustificato motivo.

“E’ una notizia che – ha commentato Staglianò – ha del ridicolo. Il 2 aprile, assieme ad altri colleghi, siamo andati all’esterno della casa di cura per verificare che tutti i vecchietti venissero trasferiti, visto che fino a quel giorno tutto procedeva a rilento. Stamattina io e gli altri colleghi ci troviamo un verbale di 400 euro perché siamo andati a verificare che i nostri nonnini venissero trasferiti”.

“Grazie a chi ci ha fatto questo bel regalino. Naturalmente ci è stato contestato il verbale perché ci siamo allontanati dal nostro territorio, entrando in zona rossa, ma – ha sostenuto il sindaco di Cardinale – l’abbiamo fatto per salvaguardare i nostri cittadini e i dipendenti della Domus Aurea che ancora erano all’interno”.