Muore dopo lo schianto in moto, un passante riprende l’agonia e la posta sui social

Lo schianto in moto e un quarto d’ora d’agonia, “ripresa in diretta Facebook da un passante in un video drammatico, poi fortunatamente rimosso”. Accade a Chieti, dove il 49enne infermiere militare Ottavio De Fazio ha perso la vita sulla statale 5 che collega Raiano a Castelvecchio Subequo. A riportare la vicenda è Il Messaggero.

L’uomo, luogotenente dell’Esercito in servizio ad Ascoli e da poco tornato da Piacenza dove aveva servito il Paese in prima linea nell’ospedale da campo contro l’emergenza Covid, è caduto ieri mattina con la sua Yamaha da strada all’altezza del belvedere di Raiano, mentre affrontava una curva dell’epidemia.

L’uomo ha sbattuto lo sterno contro il serbatoio della moto: da lì l’emorragia interna che ha ustruito le sue vie respiratorie. Dopo l’impatto, alcuni motociclisti hanno tentato di tenere in vita il 49enne con l’aiuto di un medico di passaggio.

Intanto l’agonia di De Fazio, riporta il Messaggero, veniva ripresa da un passante fino all’arrivo dell’ambulanza e dell’elicottero del 118, sui però la vittima non è mai riuscita a salire:

Il militare è morto nell’ambulanza poco dopo essere stato caricato a bordo e inutilmente i sanitari hanno tentato di rianimarlo con l’adrenalina.